Ponte Galata

Il Ponte di Galata collega la parte vecchia di Istanbul con il distretto europeo della città, Beyoğlu.

Il Ponte di Galata collega la parte vecchia di Istanbul, sede del palazzo imperiale e delle istituzioni religiose con il distretto europeo della città, Beyoğlu, dove vivevano e lavoravano commercianti e diplomatici stranieri.

Con pochi passi affacciati sul mare, passerete da antiche atmosfere orientali al clima europeo, fatto di bistrot alla moda e palazzi ottocenteschi. Un vero salto culturale e artistico!

Il Ponte di Galata attraversa il Corno d’Oro e in origine fu progettato da Leonardo da Vinci: secondo il progetto originale doveva essere lungo 360 metri ad una sola campata, largo 24 metri e alto più di 40 sul livello del mare. Nonostante Leonardo avesse investito tutte le sue energie in questa opera avveniristica (secondo una lettera ritrovata recentemente metteva a garanzia del progetto perfino la sua testa), il sultano ritenne il ponte irrealizzabile e rinunciò a costruirlo.

Il ponte è stato costruito e smantellato diverse volte a causa di guerre, incendi e ammodernamenti: quello che si vede oggi è la quinta versione ed è in parte pedonale. Inoltre sotto il livello stradale si affacciano negozi, bar e ristoranti.

Mappa

Alloggi Ponte Galata

Cerchi un alloggio in zona Ponte Galata?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Ponte Galata
Mostrami i prezzi